Home » Associazioni & Co.

Scuola di Organetto in Molise Campobasso Isernia Chieti

24 gennaio 2013 4.441 views Nessun commento

Imparare a suonatre l’organetto nel Basso Chietino a Campobasso e Isernia, grazie al laboratorio culturale di musica popolare del Molise.

I corsi di musica popolare tenuti nel basso chietino a Campobasso e Isernia con pratica su organetto a 2, 4, 6 ed 8 bassi organizzati da Roberto Molinaro, sono presenti da diversi anni nelle regioni del centro sud Italia, ha portato a livelli altissimi tanti ragazzi attratti ed appassionati dell’organetto, (2, 4, 6 ed 8 bassi). Molti di loro, oggigiorno sono impegnati nel settore dello spettacolo, hanno realizzato prodotti discografici, ecc… I corsi culturali organizzati dall’associazione Alta Marea hanno l’obiettivo di portare l’allievo principiante a un buon livello nella preparazione e nella conoscenza della tecnica della fisarmonica diatonica. Sono consigliati a chi vuole iniziare a studiare l’organetto da zero, come anche a chi vuole raggiungere una maggiore sicurezza con lo strumento, una migliore impostazione tecnica di base, e una maggiore consapevolezza delle potenzialità espressive dello strumento. La didattica è finalizzata soprattutto all’apprendimento delle tecniche di esecuzione e di interpretazione attraverso una serie di brani tradizionali, dai più semplici fino ai più complessi, nonché di una parte dedicata all’armonia e alla teoria musicale.

L’organetto – ma sarebbe meglio dire la fisarmonica diatonica (la locuzione “organetto diatonico” è impropria e scorretta ma purtroppo assai diffusa solo in Italia), in Francia conosciuto come “accordéon diatonique” – è uno strumento a mantice e si può definire il padre della Fisarmonica, fornito di bottoni suona contemporaneamente la melodia e l’accompagnamento, nasce verso la metà dell’Ottocento in ambiente colto e si diffonde grazie alla praticità, al suono melodioso, e alla possibilità di essere completo dal punto di vista musicale, permettendo di suonare senza la presenza di altri strumenti.

La fisarmonica diatonica è uno strumento musicale appartenente alla famiglia degli aerofoni (strumenti il cui suono è generato da un flusso d’aria) di tipo meccanico (l’aria è prodotta da un mantice o soffietto) e provvisto di ance libere. L’ancia libera è una sottile linguetta di acciaio, fissata ad una estremità su una piastrina di ottone o alluminio forata in modo tale da consentire all’ancia di vibrare liberamente sotto il soffio dell’aria, producendo così il suono. Ad ogni bottone corrispondono due suoni differenti, secondo che il tasto sia premuto aprendo o chiudendo il mantice (sistema bitonico).

Il numero dei tasti della melodia può variare, secondo il tipo di organetto, da 12 a 33, ordinati in una, due o tre file. Lo strumento possiede una seconda tastiera più piccola, azionata dalla mano sinistra, che comprende i bassi e gli accordi (da un minimo di 2 a un massimo di 12, ordinati in due file) necessari per l’accompagnamento ritmico.

Tra i vari tipi di organetto, quelli più utilizzati nella musica tradizionale italiana sono l’organetto a 2 bassi e l’organetto a 8 bassi, pur essendo diffusi anche i tipi a 4, 6 e 12 bassi.

Scuola di Organetto Molise Informazioni e contatti: 338.7471446

 

Media dei voti: 4.00 su 5

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure lascia un trackback dal tuo sito.
È anche possibile iscriversi a questi commenti via RSS.

Sii gentile. Tienilo pulito. Rimani nell'argomento. No spam.

Puoi usare questi tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.